Martedì 28 Febbraio 2017
  • I genitori di Massimo con alcune cariche istituzionale della Croce Rossa
  • Il pulmino Fiat Doblò dell'Associazione
  • I genitori di Massimo con alcune cariche istituzionale della Croce Rossa
  • I vincitori del 9° Trofeo Massimo Ghio: Pionieri di Frattamaggiore
  • Il presidente nazionale alla tommba di Massimo
  • La Presidentessa Margherita Ghio e Laura Francioli con i vestiti destinati al Progetto Armadio Bimbo
  • Il vescovo Martino Canessa
  • Alcuni autisti della Croce Rossa di Cuneo
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Casa Massimini

Lo scopo dell'Associazione - Casa Massimini

La prima opera dell'Associazione è stata diretta conseguenza di un grande desiderio del giovane di cui porta il nome: dare alla Croce Rossa di Stradella (PV) una nuova e più funzionale sede nelle ex scuole di Casa Massimini. E così è stato. L'Associazione ha contribuito in modo determinante ai lavori di ristrutturazione delle ex scuole cosicché la CRI di Stradella ha una nuova casa.
  Foto di Massimo Ghio

Presentazione

Raccontare di Massimo Ghio significa parlare di un uomo che aveva scelto di mettere la propria vita al servizio degli altri. La sua opera di amore e di solidarietà non può essere dimenticata e deve continuare. Ed è per questo che, per volontà della madre Margherita, nel 2005 è nata l'Associazione "Massimo Ghio", impegnata a promuovere i valori della solidarietà e dell'impegno sociale verso i più deboli.

Articoli

16° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

16° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

BRONI – Come ogni anno famigliari ed amici ricorderanno il caro Massimo Ghio, a sedici anni dalla sua scomparsa. Verranno celebrate due Sante Messe: la prima sabato 25 ag...

Inserito il: 23-07-2012 - Scritto da: Marco Rezzani

15° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

15° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

BRONI – In tanti si sono dati appuntamento sabato 11 giugno a Broni nei locali di Villa Nuova Italia per partecipare all’evento in memoria di Massimo Ghio, organizzato da...

Inserito il: 24-08-2011 - Scritto da: Marco Rezzani

14° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

14° Anniversario della scomparsa di Massimo Ghio

Sabato 4 settembre 2010 alle ore 11.30 presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Margherita di Moschieres (CN) si è tenuta la Santa Messa di suffragio in occasione del 14° A...

Inserito il: 27-09-2010 - Scritto da: Associazione Massimo Ghio

Il ricordo di Massimo Ghio - Anniversario a Broni

Il ricordo di Massimo Ghio - Anniversario a Broni

BRONI – Come ogni anno famigliari ed amici ricorderanno il caro Massimo Ghio, nel quattordicesimo anniversario della sua scomparsa. Verranno celebrate due Sante Messe: la...

Inserito il: 20-06-2010 - Scritto da: Marco Rezzani

Manifestazioni

Progetto Armadio Bimbo

Attualmente l'Associazione è impegnata nel progetto ARMADIO BIMBO, ossia la raccolta di abiti usati per bambini e la ridistribuzione a coloro che ne hanno necessità. Finora sono state aiutate con vestiti e biancheria diverse famiglie italiane e straniere. Sono stati consegnati corredi per neonati, lettini, passeggini, carrozzelle per bimbi e spesse volte aiuti alimentari donati dai nostri benefattori. Per informazioni 0385/245858 (sede operativa).

Chi era Massimo Ghio

Chi era MassimoMassimo Ghio nasce a Broni, in provincia di Pavia e in diocesi di Tortona, il 28 ottobre 1965. Dopo le scuole elementari e medie frequenta il Liceo Scientifico e il Politecnico di Milano dove conseguirà la laurea in ingegneria. La sua esistenza terrena termina il 26 agosto 1996 a seguito di un cancro all’apparato digerente. Dai 14 anni in poi partecipa con il padre Michele ai pellegrinaggi con gli ammalati organizzati dall’OFTAL. A 18 anni entra nella Croce Rossa come Volontario del Soccorso; diventerà Presidente del comitato di Stradella...

Chi è l'Associazione

Chi è l'AssociazioneCostituita in data 26 gennaio 1999, ha sede in Broni in Via Privata Scuropasso n. 19. Non ha scopi di lucro, è apolitica e apartitica, con fini socio-culturali e morali. Nata allo scopo di perpetuare il ricordo di Massimo Ghio, si propone di realizzare opere e servizi a favore di Enti e persone particolarmente meritevoli per il loro impegno verso chi soffre.

L'associazione si è impegnata a promuovere i valori della solidarietà e dell'impegno sociale verso i più deboli.

I progetti

presentation_chart.pngIl primo obiettivo sarà quello del completamento dei lavori di ristrutturazione nella restante parte dell'edificio di Casa Massimini. La CRI di Stradella avrà così una sede ancora più funzionante ed anche l'Associazione avrà una sede idonea per avviare le attività previste dal proprio Statuto. Tra i piani dell'Associazione in particolare c'è un progetto ambizioso: promuovere attraverso corsi, convegni e pubblicazioni, la formazione dei Volontari che operano nel settore Socio Assistenziale, anche con la collaborazione di altri Enti o Istituzioni.